home | RSS | a 2.0 inspiration by Umberto Di Lorenzo
domenica 14 settembre 2008

L'amore non guasta

- permalink -
Jonathan Coe - "L'amore non guasta"

Immagine di L'amore non guastaMah.
Aiutatemi, perché io non ci arrivo: o ero con la testa da tutt'altra parte e non ci ho capito un bel niente, oppure questo libro non vale davvero quattro soldi. E' stata la mia introduzione a Jonathan Coe e non poteva essere peggiore. Inutile fino al midollo. Non dico per gli altri, ché un libro lo scrivi innanzitutto per te. Ma cosa ci avrà trovato Coe nella stesura di questo romanzo? La narrazione è sfilacciata, a tratti pare sia stato scritto con una pistola puntata alla testa. Ed è grave, trattandosi di uno dei primi lavori. Mi aspettavo molto di più da uno scrittore di cui tanto avevo sentito parlare, spero che nei romanzi successivi sia migliorato, ma non so se sarò tanto debole da cascarci nuovamente.. [aNobii]

4 scleri di ignari passanti:

italianovero ha detto...
14 settembre 2008 11:22

Dovresti leggere la casa del sonno e la famiglia winshaw per ricrederti... poi mi dirai...

tokombo ha detto...
14 settembre 2008 11:37

bella la nuova grafica.tutti sul pulmino!

kontrasto ha detto...
14 settembre 2008 17:36

italianovero, guarda io lo seguo pure il consiglio, poi se sono come questo ti vengo a prendere a casa.. ;)

mic ha detto...
15 settembre 2008 17:55

Hai poi letto LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI?

Posta un commento