home | RSS | a 2.0 inspiration by Umberto Di Lorenzo
venerdì 15 febbraio 2008

De-perito

- permalink -
Morte Sandri, secondo la perizia il proiettile sarebbe stato deviato

A determinare la deviazione sarebbe stato l'impatto fra il proiettile e la rete metallica che divide le corsie dell'autostrada.
La conferma della deviazione del proiettile - ha dichiarato Molino - è un elemento importante per la difesa.

fonte: Repubblica.it

Molino, per la cronaca, è l'avvocato di Luigi Spaccarotella, l'agente accusato di omicidio volontario per la morte di Gabriele Sandri. Per chi a distanza di tre mesi non ricordasse, Gabriele Sandri è il ragazzo ammazzato dal poliziotto (Spaccarotella, appunto) che vedendo una lite fuori da un autogrill e trovandosi dall'altra parte dell'autostrada (non di una strada qualunque, dell'autostrada) pensò bene di sparare comunque pregando due o tre madonne che non sovraggiungessero auto o che dall'autogrill non uscisse un bambino.

Insomma, io non sono un avvocato, ma la deviazione della rete che divide le corsie dell'autostrada non mi sembra granché per scagionare l'agente. Sparare in aria è ben diverso che sparare all'altezza della suddetta rete. Avrà inclinato il braccio al massimo di trenta gradi. Volendo esagerare. Pensa se lo facessero gli starter.
Posto che sia andata davvero così, non lo accusiamo di omicidio volontario, ok. E di cosa lo accusiamo? Colposo mi sembra poco. "Omicidio idiota" non esiste. E non sono un avvocato, ma dare al proprio cliente dell'idiota non mi sembra granché come strategia. Almeno per provare che Spaccarotella non volesse uccidere nessuno.

6 scleri di ignari passanti:

grace ha detto...
15 febbraio 2008 17:27

io accuserei il perito di concorso in omicidio colposo...in concorso con quei vertici della polizia di stato troppo restii a prendersi la responsabilità per il gesto sconsiderato(a dir poco)di uno dei loro...

italianovero ha detto...
15 febbraio 2008 19:12

kontrasto, ti leggo da un pò di tempo, non è da te dare giudizi preventivi ed affrettati. anche se sono d'accordo pure io, ma è da me, non da te! ;]

alllienaaa ha detto...
16 febbraio 2008 18:40

italianovero, non è proprio così: la discussione non è se il ragazzo sia stato ammazzato dal poliziotto o meno, ma se abbia fatto qualcosa per evitarlo o meno.

Stefano ha detto...
17 febbraio 2008 05:26

che aggiungere?
hai già detto tutto te.
e perfettamente.
:)

Elena ha detto...
17 febbraio 2008 17:31

non volesse uccidere nessuno?

kontrasto ha detto...
18 febbraio 2008 17:32

@italianovero: ma qui non si danno giudizi e non si distorce la realtà. Dico solo che la rete non possa stare a giustificare (un bel) niente. E a scagionare (un bel) nessuno..

Posta un commento